Saturday, November 15, 2008

Un assaggio di potere!

In preparazione alla lezione di martedì sul potere, di seguito una serie di video interessanti (qualcuno pure discutibile) tratti da You Tube riguardanti le varie basi di potere e le diverse accezioni del concetto di potere
http://www.youtube.com/watch?v=kDAJDNP6yUg
http://www.youtube.com/watch?v=etsig2wvIPY
http://www.youtube.com/watch?v=GE6QiPZERSc
http://www.youtube.com/watch?v=JqONvm6XMMc
http://www.youtube.com/watch?v=5vdCXtCHhVE
http://www.youtube.com/watch?v=dW2OJK5KkhQ
http://www.youtube.com/watch?v=9G7tKCfcWBg
http://www.youtube.com/watch?v=bGS-vBFa4ok (con un tentativo di definizione)
http://www.youtube.com/watch?v=GbwT01zKIQ0
http://www.youtube.com/watch?v=dUqjRtzCPHQ (su potere e bellezza dell'Etna)
Quale potrebbe essere una definizione di potere?

9 comments:

Rosaria Spina said...

mi sembra che quasi tutte le prospettive mettono in evidenza che potere e controllo sono essenzialmente ed intrisecamente uniti tra loro. dai vari clip emerge il potere di controllo esercitato da sovrani, dittatori, mafiosi, media etc sulle masse. anche l'Etna ci controlla perchè la nostra storia locale è legata alla sua evoluzione geologica. Ma qual'è il confine tra potere e libertà?

claudia nisi said...

La libertà individuale finisce nel punto in cui inizia quella di un' altra persona, cioè fino a quando non si lede la libertà altrui.
Essa è accettata perchè rientra nelle cose "normali" e "giuste" che una persona può fare.
Il potere và oltre: esso può danneggiare,limitare e quindi controllare la libertà ( e con essa la vita) dell'altro e quindi spesso può essere amorale.

di mauro said...

il potere riguarda sostanzialmente la capacità di influenzare i comportamenti degli altri,sia in modo positivo sia in negativo.potere che puo derivare dal ruolo che si ricopre in un organizzazione ma anche da capacità individuale.

M.Fiamingo said...

Il potere influenza la libertà altrui e quindi credo che dove inizia il potere spesso non c'è libertà.

Fiorito Piero said...

Quando facciamo riferimento ad una situazione di potere, possiamo considerare le parti interessate su due livelli differenti: sul primo troviamo chi detiene il potere, quindi che esercita la sua capacità sull'altro; sul secondo livello, troviamo chi invece al potere è assoggettato e/o sottomesso. Chi si trova "assoggetato" al potere deve rispettare delle regole che limitano la libertà. Tale libertà può essere addirittura inesistente quando tali regole, alle quali bisogna obbedire,nn vengono fissate o rispettate da chi detiene il potere stesso...Ma la libertà può venire a mancare anche a chi detiene il potere, quando del potere ne diventa "schiavo"..Secondo me non esiste un vero e proprio confine, ma dipende da situazione a situazione..

Mariagrazia Ragusa said...

Nel rispondere alla domanda “qual è il confine tra potere e libertà”, ho per prima cosa ricercato il significato di entrambi i termini sul dizionario. Ecco cos’ho trovato:
LIBERTÁ: assenza di costrizioni, l’essere libero da obblighi, impedimenti.
POTERE: avere la forza, la capacità, la LIBERTÁ di fare qualcosa; aver motivo, aver ragione di …
Mi ha colpito molto il fatto che nella definizione di “potere” vi fosse la parola libertà. Penso che il potere cominci nel momento in cui vi sia un eccesso di libertà, quindi i due concetti risultano strettamente legati tra loro. Nel momento in cui una persona fa propria la “libertà” di decidere anche della vita degli altri, lì comincia il potere. Per quanto riguarda colui che lo subisce, credo anch’io dipenda da situazione in situazione. Alla fine potrebbe capitare che sia la persona stessa a rinunciare alla propria libertà lasciandosi comandare da chi detiene il potere, oppure si potrebbe lottare fino alla fine per essa. Ovviamente non bisogna mai scollegare il concetto di libertà da quello di responsabilità. Noi tutti siamo responsabili di noi stessi e di come ci rapportiamo con gli altri. Nel momento in cui pensiamo che essere liberi significhi far ciò che si vuole dimenticandosi degli altri … proprio qui vi è “potere”…

Rosario Faraci said...

Sono molto contento per il modo in cui questo dibattito è stato condotto, specialmente nel tentativo di capire potere e libertà

samuele said...

Mi chiedo quando finisce il "potere"qualsiasi base esso abbia e anche perche'esso finisca.
Ad esempio nel rapporto padre figlio quando il figlio finisce di "ubbidire" al padre e quando e' il padre che subisce il "potere" del figlio.E se e' vero che un bambino quando nasce diventa il padrone della famiglia quando questo potere finisce?

salvo84 said...

abbiamo tanto parlato dell'uso del potere in negativo, volevo portare un esempio di uso del potere in positivo, anch'esso legato con la libertà infatti in questo estratto del film Schindler's List possiamo vedere come un uomo che ha in mano il potere, ha anche la possibilità di dare libertà, mentre avviene il contrario in caso di uso del potere in negativo, un altro esempio che mi viene in mente riguardo uso del potere e libetà è la concesione della grazia da parte del presidente della repubblica

http://www.youtube.com/watch?v=yO40ajd8Z3I